Dune | Open Call per Residenza d’Artista

pubblicato in: CLAN, Residenze d'artista | 0

Da oggi è aperta la Call per la Residenza d’Artista DUNE – Arti Paesaggi Utopie 2019, che ospiterà 15 creativi dal 11 al 15 Settembre 2019. Sarà possibile inviare la propria candidatura entro le ore 23.59 del 28 Agosto 2019.

La partecipazione al concorso è libera e gratuita e l’organizzazione provvederà al vitto e all’alloggio degli artisti selezionati.

La residenza d’artista Dune – Arti Paesaggi Utopie

Con Dune – Arti Paesaggi Utopie vogliamo incoraggiare una riflessione sul rapporto tra uomo e natura utilizzando il linguaggio dell’arte.
Se il pittore usa tela e colori per le sue opere, il land artist utilizza l’ambiente. La natura è punto di partenza e punto di arrivo.

L’Oasi San Felice di Marina di Grosseto

Gli artisti saranno chiamati a lavorare nell’area dell’Oasi San Felice (in provincia di Grosseto), affiliata al WWF e di proprietà di Allianz s.p.a., dove l’ecosistema dunale è il luogo in cui la pineta e la spiaggia si confondono ed il vicino canale San Leopoldo termina il suo corso senza raggiungere il mare.
Quest’area sarà prima laboratorio a disposizione degli artisti e poi galleria durante l’evento conclusivo che si terrà domenica 15 Settembre dalle 17.00 alle 23.00

Chi può partecipare

Il progetto Dune – Arti Paesaggi Utopie 2019 è riservato a 15 artisti, di età compresa tra i 18 e i 35 anni compiuti, che operano sul territorio nazionale. Tra questi, 5 dovranno essere residenti nella provincia di Grosseto. Ai vincitori della call sarà offerto un campus creativo transdisciplinare presso l’Oasi San Felice di Fiumara a Marina di Grosseto (Gr), affiliato al WWF.

Arte relazionale e arte ambientale

Il bando è aperto ad artisti, architetti, designer, i quali potranno candidarsi individualmente o in gruppi multidisciplinari. La call è riservata a tutti coloro che operano nel campo dell’arte ambientale o Land art mediante arti visive, performative, fotografia, video, arti applicate, ecopsicologia, interventi site-specific, installazioni musicali.

Nella selezione, saranno favoriti gli artisti che lavorano nell’ambito dell’arte relazionale o partecipata e che quindi privilegiano interventi innovativi e capaci di stimolare coesione sociale e sensibilizzazione sui temi della sostenibilità ambientale e dell’ecologia.

Come partecipare

La partecipazione al concorso è libera e gratuita.
I candidati dovranno scaricare e leggere il bando e, successivamente, inviare all’indirizzo info@collettivoclan.it una email con la propria candidatura entro le ore 23:59 del giorno 28/08/2019 per la fase di selezione. La mail deve riportare nel corpo del testo l’indicazione (tramite link) di max nr. 5 indirizzi di siti web dove è possibile visionare opere, progetti, attività del candidato o recensioni critiche e/o giornalistiche al suo lavoro.

Per informazioni e chiarimenti contattare info@collettivoclan.it.

Un progetto di:

Accademia Mutamenti e Fondazione Grosseto Cultura

La residenza artistica di arte ambientale e Land Art Dune – Arti Paesaggi Utopie, dedicata ad artisti emergenti under 35 operanti nel settore delle arti visive, è la prima tappa del “Laboratorio Utopia”, un progetto di Accademia Mutamenti a cura di Mauro Papa e Giorgio Zorcù nell’ambito dell’iniziativa della Regione Toscana Toscanaincontemporanea 2019, con la partecipazione del Comune di Grosseto e della Pro Loco Marina di GrossetoAssociazione Amici delle dune, in collaborazione con Clarisse Arte di Fondazione Grosseto Cultura, Associazione culturale Clan, Allianz Spa, Cooperativa Silva, Polo BianciardiLiceo Artistico di Grosseto.

Laboratorio Utopia

Il progetto Laboratorio Utopia, sviluppato nel triennio 2019-2021, consiste in residenze artistiche di ricerca, riflessione e creazione transdisciplinare, che mettono al centro le relazioni e le attrazioni tra il teatro, le arti visive, il mondo della performance, la videoarte e prevedono il coinvolgimento di artisti, scienziati, psicologi, antropologi, filosofi, naturalisti, alla ricerca di visioni nuove e trasversali del territorio.