Viaggio con il fotografo: Tromsø – Norvegia (25–29 febbraio 2020)

Per maggiori info ed iscrizioni (entro ottobre)
contattare direttamente Arianna (Jabalì viaggi)
mail:
arianna@jabaliviaggi.com
telefono: 0564-418820

Tromsø è considerata la città più a nord del mondo. Situata a circa 350 km a nord del circolo polare artico (66° 33′ 39″ di latitudine Nord) è famosa tra i turisti, oltre per l’avvistamento delle balene, per altri motivi: il sole di mezzanotte durante l’estate e l’aurora boreale d’inverno. Chiamata anche la “Parigi del Nord” o “il cancello per l’artico”, da sempre è la base di partenza per tutte le spedizioni verso il Polo.

I dintorni di Tromsø sono dominati dalla natura e dai boschi scandinavi dove si possono avvistare i numerosi branchi di renne. Il paesaggio è disseminato ovunque dalle tipiche case di legno pitturate di rosso, spesso affacciate direttamente sul fiordo.

La nostra proposta

Dalla collaborazione tra Arianna Bernabini, direttore tecnico di Jabalì Viaggi Tour Operator di Grosseto, e il fotografo professionista di CLAN Luca Deravignone, nasce la proposta di un tour tra il viaggio fotografico e quello turistico/culturale.

Proprio per questo motivo il viaggio è indicato per tutti, non solo agli appassionati di fotografia.

La scelta di partire a fine febbraio ci permette di usufruire di luce durante il giorno, ma al tempo stesso non preclude la possibilità di vedere, durante le ore di buio, uno spettacolo unico, favorito dal buio della luna nuova: l’aurora boreale, un fenomeno naturale legato all’attività solare e visibile soltanto ai poli.

Sebbene sia possibile avvistarla ovunque, abbiamo deciso di includere un “aurora safari” dedicato che ci porterà in un luogo lontano da fonti luminose in modo da poter meglio ammirare e fotografare questa meraviglia della natura. In mancanza di aurora ci sarà comunque la possibilità di fotografare il cielo stellato in luoghi davvero suggestivi.

Il paesaggio in quel periodo sarà affascinante in quanto ancora coperto di neve, ma le giornate saranno già piuttosto lunghe per gli standard di queste latitudini (alba intorno alle 7:30 e tramonto attorno alle 16:30).

La Tromsø Culture Card (compresa nel prezzo) ci permetterà durante tutto il viaggio di visitare numerose attrazioni (Polar Museum, Tromsø Museum, Polaria, Magic Ice, Cattedrale Artica, funivia) e spostarci su tutti i bus cittadini, anche durante i momenti liberi a disposizione.

PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° giorno 25/02 – ROMA / TROMSØ

Partenza da Roma Fiumicino con volo di linea per Tromsø via Francoforte – Oslo. Trasferimento con bus riservato dall’aeroporto in hotel. Sistemazione nelle camere prenotate. Giro orientativo del centro cittadino. Briefing fotografico. Cena e pernottamento.

2° giorno 26/02 – TROMSØ

Prima colazione in hotel. Accurata visita del centro cittadino. Pranzo libero. Bus pubblico fino alla partenza della funivia che ci porterà ad ammirare il panorama sulla città. Al ritorno visita della Cattedrale Artica. Cena. Visita al Magic Ice, un bar e galleria d’arte fatto di ghiaccio situato a 3 minuti a piedi dall’hotel. Pernottamento in hotel.

3° giorno 27/02 – TROMSØ

Prima colazione in hotel. Visita al Polar Museum e al Tromsø Museum (ingressi inclusi). Pranzo libero. Tempo a disposizione. Nel pomeriggio partenza per l’Aurora Safari. Box dinner. Rientro in hotel per il pernottamento.

4° giorno 28/02 – TROMSØ

Prima colazione in hotel. Incontro con l’autista e partenza con il bus per esplorare i dintorni di Tromsø. Ritorno a Tromsø per il pranzo libero.

Visita del museo Polaria (ingresso incluso). Tempo a disposizione per visite libere. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno 29/02 – TROMSØ / ROMA

Prima colazione in hotel. Mattina libera a disposizione. Trasferimento in aeroporto con bus privato, in tempo utile per la partenza del volo di rientro via Francoforte. Arrivo a Roma Fiumicino e fine dei servizi.

Nei giorni successivi al ritorno sarà tenuto un laboratorio fotografico con fotografi professionisti per editare e post-produrre le foto scattate durante il viaggio.

Per maggiori info ed iscrizioni (entro ottobre)
contattare direttamente Arianna (Jabalì viaggi)
mail:
arianna@jabaliviaggi.com
telefono: 0564-418820

Aspetto fotografico del viaggio

Al termine della prima giornata sarà subito fatto un briefing fotografico che verterà anche su come impostare la macchina in caso di aurora, evento totalmente imprevedibile.

Per tutta la durata del viaggio il fotografo sarà sempre presente e potrà dare suggerimenti sia ai principianti che ai fotoamatori più avanzati, che si potranno cimentare in foto sia diurne che notturne ricche del fascino del nord.

Al ritorno si terrà un laboratorio fotografico durante il quale, assieme agli altri fotografi professionisti di CLAN, sceglieremo, discuteremo e post-produrremo le vostre migliori foto scattate durante il viaggio.

Attrezzatura fotografica

Attrezzatura necessaria

Macchina fotografica (anche compatta) e schede di memoria

Per fotografare l’aurora o il cielo stellato la fotocamera deve permettere di impostare apertura e tempo manualmente ed è necessario almeno un piccolo treppiede da tavolo.

Attrezzatura consigliata

Fotocamera reflex o mirrorless
Batterie di scorta
Obiettivo grandangolare luminoso (es. 20mm f/2.8)
Obiettivo zoom medio (es. 24-70mm)
Obiettivo zoom tele (es. 70-200mm)
Treppiede

Informazioni utili

Clima

A Tromsø, anche a causa della corrente del golfo, non è molto freddo per queste latitudini. Le temperature a febbraio si aggirano intorno agli 0° durante il giorno e -5° durante la notte. Durante l’aurora safari avremo la necessità di rimanere fermi a lungo, specialmente in quella occasione si consiglia di coprirsi bene.

Il terreno sarà innevato e potrà esserci possibilità di nevicate o, in caso di temperature particolarmente alte, di pioggia.

Vestiario

La sensazione di freddo è molto variabile da persona a persona, in ogni caso la tecnica suggerita è quella di vestirsi a strati, evitando indumenti di cotone in favore di lana o acrilico.

Da considerare che all’interno degli edifici sarà piuttosto caldo.

Piedi

  • Scarponcini impermeabili per camminare nella neve. Considerate l’eventualità di prenderli con un numero in più in modo da poter mettere più paia di calze.
  • Calze 2 strati: 1 paio aderenti e sottili, 1 paio pesanti di lana spessa, o materiali tecnici come quelle da trekking invernali. 

Gambe almeno 2 strati

  • Calzamaglia in lana o simili (senza piedi, in modo da poter cambiare solo le calze)
  • Pantaloni impermeabili da sci o tessuti tecnici

In mancanza di pantaloni impermeabili possono essere utilizzati pantaloni pesanti di velluto o simili, in questo caso è consigliato l’uso di ghette.

Busto almeno 3 strati

  • Maglia termica aderente
  • Pile (più o meno pesante) o maglia di lana (da considerare la possibilità di dividere questo strato in due più leggeri per quando saremo al chiuso.)
  • Giacca da neve, piumino impermeabile o simili

Mani 

  • Guanti pesanti possibilmente impermeabili

Le moffole tengono più caldo ma non ci permettono di operare con telefoni e macchina fotografica costringendoci a toglierle ogni volta.

Esistono inoltre guanti che permettono di usare i touch screen.

Testa

  • Cappello lana o pile o quel che avete pesante
  • Sciarpa o collo in pile o lana

Accessori

  • Occhiali da sole se soffrite il reverbero della neve
  • Scaldini chimici
  • Crema idratante se soffrite di pelle screpolata
  • Burro di cacao

Varie

In condizioni freddo le batterie tendono a scaricarsi molto più velocemente. Il consiglio è quello di avere delle batterie di riserva e di tenerle insieme al telefono e altri dispositivi elettronici, nelle tasche interne il più vicino al corpo possibile.

Segui Luca Deravignone:

Fotografo e videomaker

Fotografo e videomaker, dal 2012 è contributor per Getty Images per le foto di viaggio. Oltre a realizzare servizi foto e video, ha organizzato corsi di fotografia anche in collaborazione con università italiane.