Le FotoCose della Settimana | 38.2020

FotoCose | la FotoCosa del giorno

Nella trentottesima settimana del 2020 siamo andati in Armenia con Diana Makosian, sulle tracce dei sopravvissuti al genocidio del 1915, abbiamo festeggiato il 132° compleanno di National Geographic Magazine, abbiamo conosciuto un curioso personaggio chiamato Weegee e, infine, abbiamo parlato di quella volta in cui Dorothea Lange e Ansel Adams hanno fotografato insieme.

BONUS: Sergei Toropov, il Cristo di Siberia, uno dei protagonisti di The Last Testament di Jonas Bendiksen, è stato arrestato questa settimana dalle forze di sicurezza russe.

Buona Lettura da CLAN e ImagOrbetello.


Armenia 1915

Nel 2015 la fotografa Diana Markosian ricorda il genocidio Armeno con il progetto 1915. Diana ha rintracciato alcuni sopravvissuti allo sterminio (ormai ultracentenari) e ha raccolto i loro ricordi: tutto ciò che avevano, tutto ciò che hanno perso e quello che hanno ritrovato.

Leggi tutto


Buon Compleanno National Geographic!

132 anni fa, il 22 settembre del 1888, 200 abbonati ricevevano il primo numero di National Geographic Magazine. Buon compleannno National Geographic!

Leggi tutto


Weegee the Famous

Murder is My Business fu il titolo della sua prima mostra, e il suo soprannome, Weegee, non era altro che una traslitterazione di Ouija, la tavoletta che si usa per parlare con gli spiriti.Se lo era guadagnato perché era sempre il primo ad arrivare sul luogo di un omicidio, tanto che i colleghi sospettavano che avesse una qualche capacità medianica.

Leggi tutto


Dorothea e Ansel: Una Strana Coppia

Cos’hanno in comune Dorothea Lange e Ansel Adams? Lo scopriamo nella FotoCosa di oggi.

Leggi tutto


BONUS: L’ultimo Testamento

Le forze di sicurezza russe hanno arrestato il Cristo di Siberia, Sergei Torop, uno dei protagonisti di The Last Testament, il progetto fotografico di Jonas Bendiksen, di cui avevamo parlato su queste pagine.

Nei primi anni novanta Torop si era proclamato messia e aveva fondato la Chiesa dell’Ultimo Testamento (da cui prende il titolo il progetto di Bendiksen). La sua comunità, che conta circa cinquemila seguaci, ha scuole, chiese, un ordine sacerdotale e una propria struttura sociale. Il messaggero, che ieri ha riportato la notizia, spiega che negli anni Torop era diventato un problema serio sia per le autorità civili che per i pope ortodossi.

Leggi tutto

Non perderti neanche una FotoCosa, iscriviti al Gruppo CLAN Fotografia su Facebook oppure Segui il Canale Telegram CLAN Foto

Scopri i nostri Corsi di Fotografia

Segui Francesco Rossi:

Fotografo

Dal 2009 si divide tra fotografia di matrimonio e documentaria. Come documentarista ha pubblicato su National Geographic Italia, L'Espresso e riviste minori. Come matrimonialista ha avuto l’opportunità di lavorare in Italia, Francia, Germania, Inghilterra, Svizzera e Bermuda. http://www.francescorossifotografo.it/