#LiberArtiCLAN | Piss Christ

#LiberArtiCLAN | Parliamo di Censura

La censura, nell’arte e nella cultura, ci dice molto sulle società che l’hanno imposta, perché ci parla delle loro fobie.
E la paura, lo vediamo oggi più che mai, è l’inchiostro con cui si scrive la storia.

Ogni settimana vi raccontiamo una storia di censura, perché non dobbiamo dimenticare che le nostre libertà – in primis quella di espressione – sono tutt’altro che scontate.

Piss Christ, Andres Serrano

Prendi un barattolo di vetro, mettici una statuetta di Cristo crocifisso, urinaci dentro e poi scatta una fotografia. Il risultato è Piss Christ opera d’arte che nel 1989 vinse il premio Awards in the Visual Arts garantendo in tasca all’artista Andres Serrano, classe 1950, ben quindici mila dollari. Il concorso, messo in palio dal Southeastern Center for Contemporary Art – sponsorizzato da un ente governativo statunitense – ha certo inorridito il mondo cattolico. L’opera, esposta al Collection Ambert di Avignone nel 2011, è stata infatti oggetto di un atto vandalico da chi l’ha ritenuta volgare e offensiva.

La libertà d’espressione dell’artista viene però messa in discussione non solo dal mondo cattolico ma anche da due parlamentari americani che, al momento della proclamazione del vincitore, si riuniscono in aula per dichiarare l’opera blasfema e oltraggiosa, quindi non meritevole dell’ingente somma proveniente dalle tasche dello Stato.

Neanche le parole di Serrano “Io sono cristiano. Non voglio scioccare nessuno” servono a placare gli animi di un pubblico cieco e sordo. Lo stesso presidente George Bush la paragona all’immondizia.

Non sarà allora che l’arte contemporanea esaspera quella dimensione di violenza e di aggressione, verbale e visiva, perché è implicita nel nostro stesso linguaggio? Perché il mondo si schiera contro un’idea? Infrangere un vetro e danneggiarne il contenuto equivale a compromettere la leggibilità dell’opera, ad impedirne la riflessione; negare una realtà e rifiutare il cambiamento. Quanto può essere ripugnante il diverso?

L’unica risposta d’aiuto, a difesa di Serrano, proviene da suora Wendy Beckett che, diciamolo, è anche una critica d’arte britannica e descrive l’opera come la rappresentazione del modo in cui la società contemporanea si pone nei riguardi di Cristo e dei valori che rappresenta.

Sfidare antichi divieti e stravolgere dogmi religiosi è ciò che di più libero l’uomo possa compiere per salvaguardare la propria identità umana. E Serrano lo sa bene. Quando nel 1990 realizza Blood and Semen II, l’artista mischia sangue e sperma. Poi li fotografa.

Da quel grido di libertà nasce la copertina dell’album Load dei Metallica. Ed è un capolavoro!

Blood and Semen II, Andres Serrano, 1990
Load, Metallica, 1996

Vedi tutti i post della campagna #LiberArtiCLAN e seguila su Instagram e Facebook:

  • #LiberArtiCLAN | Ila e le Ninfe di Waterhouse
    Ila e le Ninfe di Waterhouse. Maschilismo preraffaellita o femminismo omofobo?
  • #LiberArtiCLAN | Censurata Costantinopoli
    Alla fine del 2016 viene contestata, censurata ed infine rimossa la monumentale opera Kostantiniyye (Costantinopoli) realizzata dall’artista curdo-turco Ahmet Gunestekin.
  • #LiberArtiCLAN | Entartete Kunst. Guerra dichiarata all’arte degenerata
    Nell’estate del 1937 si inaugura a Monaco di Baviera, presso l’Istituto di Archeologia dell’Hofgarten, Entartete Kunst (Arte degenerata) l’esposizione volta a distruggere il modernismo della vita artistica della Germania e tutta l’arte considerata immorale per il regime nazista.
  • #LiberArtiCLAN | La censura del Giudizio
    Il Concilio di Trento, convocato nel 1545, è stato luogo di elaborazione di una nuova ideologia della Chiesa cattolica ed ha avuto un ruolo potenzialmente distruttivo per la spontaneità delle produzioni artistiche.
  • #LiberArtiCLAN | Toscani: censura, innovazione e realtà
    All’inizio degli anni ’90 l’azienda italiana Benetton scelse Oliviero Toscani, fotografo abituato alle provocazioni, come responsabile della comunicazione aziendale. La sua forza creativa, tra molti scandali e censure, cambiò radicalmente l’immagine commerciale e numerose tecniche di comunicazione, segnando la storia della pubblicità italiana e contribuendo notevolmente a diffondere il marchio Benetton nel mondo.
  • #LiberArtiCLAN | Banalissimo Tuttomondo
    Censurare vuol dire esercitare un controllo sul contenuto di una manifestazione di pensiero. Quanto può sbilanciarsi allora l’opinione di un Assessore alla Cultura? Oggi parleremo dell’opinione di Buscemi riguardo il “banalissimo” murale di Keith Haring.
  • #LiberArtiCLAN | Scusaci Man Ray!
    Immagini artistiche, pornografiche e erotiche hanno trovato, nell’era di internet, larga diffusione nell’universo del web che sappiamo bene non essere libero da controlli.
  • #LiberArtiCLAN | Red Flag
    #LiberArtiCLAN | Parliamo di Censura La censura, nell’arte e nella cultura, ci dice molto sulle società che l’hanno imposta, perché ci parla delle loro fobie.E la paura, lo vediamo … ContinuaLeggi tutto
  • #LiberArtiCLAN | Spudorato Mapplethorpe
    #LiberArtiCLAN | Parliamo di Censura La censura, nell’arte e nella cultura, ci dice molto sulle società che l’hanno imposta, perché ci parla delle loro fobie.E la paura, lo vediamo … ContinuaLeggi tutto
  • #LiberArtiCLAN | Thérèse Sogna
    #LiberArtiCLAN | Parliamo di Censura La censura, nell’arte e nella cultura, ci dice molto sulle società che l’hanno imposta, perché ci parla delle loro fobie.E la paura, lo vediamo … ContinuaLeggi tutto
  • #LiberArtiCLAN | Piss Christ
    #LiberArtiCLAN | Parliamo di Censura La censura, nell’arte e nella cultura, ci dice molto sulle società che l’hanno imposta, perché ci parla delle loro fobie.E la paura, lo vediamo … ContinuaLeggi tutto
  • #LiberArtiCLAN | Sorry, Egon Schiele
    #LiberArtiCLAN | Parliamo di Censura La censura, nell’arte e nella cultura, ci dice molto sulle società che l’hanno imposta, perché ci parla delle loro fobie.E la paura, lo vediamo … ContinuaLeggi tutto
  • #LiberArtiCLAN | INO
    #LiberArtiCLAN | Parliamo di Censura La censura, nell’arte e nella cultura, ci dice molto sulle società che l’hanno imposta, perché ci parla delle loro fobie.E la paura, lo vediamo … ContinuaLeggi tutto
  • #LiberArtiCLAN | Clara Tice
    #LiberArtiCLAN | Parliamo di Censura La censura, nell’arte e nella cultura, ci dice molto sulle società che l’hanno imposta, perché ci parla delle loro fobie.E la paura, lo vediamo … ContinuaLeggi tutto
  • #LiberArtiCLAN | La colazione sull’erba
    La Colazione sull’erba di Eduard Manet fu al centro di uno dei più clamorosi scandali artistici. Il nudo che presentava non era giustificato da un pretesto mitologico, storico o letterario. Era semplicemente una scena di vita quotidiana, dipinta con una tecnica innovativa, giudicata all’epoca aspra e volgare.
  • #LiberArtiCLAN | L’Origine du Monde
    #LiberArtiCLAN | Parliamo di Censura La censura, nell’arte e nella cultura, ci dice molto sulle società che l’hanno imposta, perché ci parla delle loro fobie.E la paura, lo vediamo … ContinuaLeggi tutto
  • Sparate alla Ballerina Sexy | Arte, Cultura e Censura ai tempi di Facebook
    Il tema della censura è una roba seria, e anche noi di CLAN, nel nostro piccolo, abbiamo assaggiato in più di un’occasione il nero pennarello del censore. Oggi che … ContinuaLeggi tutto